Pesaro, 10 settembre 2018 - Tre giorni per celebrare la pizza più amata dai pesaresi, quella condita con uovo sodo e maionese. Piazza del Popolo si prepara ad ospitare il Festival della Rossini il 28, 29 e domenica 30 settembre. “Tutti abbiamo provato a spiegare a chi viene da fuori che cos’è la Rossini– afferma il sindaco Ricci -, inizialmente storcono il naso ma poi non la lasciano più. Con questa iniziativa vogliamo celebrare la pizza, diventata un elemento identitario per chi vive a Pesaro e se raccontata bene può esserlo anche per chi viene da fuori”.

Insieme a pizza, birra e vini del territorio ci saranno anche tante iniziative culturali e musicali. Il programma completo verrà svelato tra qualche settimana, ma c’è un’anticipazione per cui sarà bene arrivare allenati: la sfida tra i più grandi mangiatori di Rossini.

Sarà una buona occasione per coinvolgere anche i pasticceri, pizzaioli e fornai di tutta la città: “Non siamo soli in questa iniziativa, insieme a noi ci sono le associazioni di categoria e i presidenti di quartieri – dice l’assessore Luca Bartolucci -. A loro abbiamo chiesto un aiuto per coinvolgere le attività locali, un’occasione per mettersi in gioco e inserirsi all’interno di un percorso che vogliamo fare crescere”.


Da domani partirà il contest rivolto ai venditori e produttori di Rossini: bar, pasticcerie, forni, pizzerie al taglio o ristoranti. Per partecipare basterà iscriversi (c’è una settimana di tempo) e scegliere una delle tre categorie alle quali si appartiene: miglior colazione, merenda o cena. Il sito internet è larossini.it, i tre migliori per ogni categoria potranno partecipare alla finale in piazza del Popolo che si svolgerà il 28 settembre.