Giancarlo Selci e sullo sfondo i macchinari dell’azienda, la Biesse, da lui fondata
Giancarlo Selci e sullo sfondo i macchinari dell’azienda, la Biesse, da lui fondata

Pesaro, 12 settembre 2020 - Notte di apprensione per la salute di Giancarlo Selci, 84 anni, il fondatore del gruppo Biesse, società con 4000 dipendenti. L’imprenditore era nella sua abitazione di via dell’Angelo Custode alla Baratoff, poco sotto la casa di Arnaldo Forlani, quando è stato colto da malore poco dopo la cena, intorno alle 21,30-22 dell’altra sera. Subito è scattato l’allarme e quindi la corsa al pronto soccorso dove Selci è stato stabilizzato e poi inviato verso le 2 in ambulanza nel reparto di medicina dell’ospedale Santa Croce di Fano diretto da Gabriele Frausini. Si tratta uno dei reparti più efficienti per la cura degli ictus ischemici. Perché questo è la diagnosi formulata dai medici.

Naturalmente tutto il percorso è stato seguito dal figlio Roberto che comunque nella prima mattinata di ieri era negli stabilimenti di Chiusa di Ginestreto. Segnale chiaro che le condizioni del padre non erano gravi e che comunque il quadro clinico non era pessimistico come traspariva dalle prime informazioni che sono filtrate. Tanto che nel pomeriggio di ieri un amico racconta: "Ci ho parlato questa mattina al telefono per ragioni di lavoro. Parlava bene e mi ha detto solo che non sentiva più il braccio sinistro". Cosa questa confermata da altri amici dell’imprenditore.

Trattandosi di una società quotata in Borsa e Giancarlo Selci ricopre la carica di presidente del gruppo, nel pomeriggio di ieri la società ha emesso un comunicato dove si legge: "La Biesse group informa che Giancarlo Selci, fondatore e presidente dell’azienda pesarese nella giornata di ieri è stato colpito da malore. E’ attualmente ricoverato all’ospedale Santa Croce di Fano nel reparto d medicina interna guidato dal dottor Gabriele Frausini. E’ stato diagnosticato un ictus ischemico, le sue condizioni di salute, non risultano gravi e le prossime 72 ore permetteranno di di formulare un quadro clinico più dettagliato. Il top management ed i dipendenti dell’azienda sono vicini al Giancarlo Selci e alla famiglia, con l’augurio che superi questo momento con la forza e il carattere che lo hanno sempre contraddistinto".

Una situazione che era partita come ‘grave’, ma che nel pomeriggio di ieri ha preso una svolta positiva anche se occorreranno ancora 72 ore per porre fine a questa storia. Dopodiché se il quadro clinico dovesse rimanere stabile per Giancarlo Selci partirà la riabilitazione per il recupero e la funzionalità del braccio sinistro. Da parte della famiglia nessuna dichiarazione su questo malore di Giancarlo Selci. E il titolo della società, che è quotata nel segmento Star della Borsa di Milano, non solo non ha subito contraccolpi ma addirittura il titolo ha guadagnato qualcosa.

m.g.