La festa all'asilo
La festa all'asilo

Pesaro, 8 giugno 2019 - Sorridono, si divertono e fanno a gara per usarli. Da ieri i piccoli del «Giardino delle Meraviglie», la coloratissima scuola d’infanzia di Vismara, hanno due nuovi giochi in più. Una casetta e un trenino multifunzione, donati da un benefattore anonimo dopo il furto di circa 800 euro avvenuto lo scorso aprile. «Soldi volatilizzati in una notte insieme ad alcuni pc utilizzati per la didattica – racconta Rosy Gatti, la coordinatrice dell’asilo di via Basento –, era il ricavato delle vendite dei lavoretti al mercatino di Natale e delle Meraviglie, che avremmo dovuto utilizzare per comprare nuovi giochi». Ora, a distanza di circa due mesi, la storia ha trovato un lieto fine, grazie anche alla gara di solidarietà che si è scatenata.

«Il giorno dopo l’uscita dell’articolo sul giornale, un signore si è presentato a scuola intenzionato a fare una donazione per i bambini: il benefattore anonimo ci ha pagato anche la gita da Pascucci e quella ai Musei Civici. Ci ha ridato più di quello che ci avevano rubato, circa 1.000 euro (come già raccontato dal Carlino, il giorno seguente la donazione ndr), è stato veramente in gamba». È un benefattore senza nome, perché l’uomo ha preferito rimanere anonimo. Di lui si sa che è un imprenditore sicuramente dal cuore grande, di circa quarant’anni e che vive fuori Pesaro e come ringraziamento ha chiesto uno scatto dei bambini con i giochi comprati grazie al suo aiuto. Ma non è finita qui perché per i piccoli della scuola d’infanzia ‘Il Giardino delle Meraviglie’ si sono mobilitati altri benefattori: «Una casetta che avevamo da diversi anni è stata sistemata gratuitamente dal papà di una docente, la mamma di un’altra maestra ha donato dei soldi che abbiamo utilizzato per comprare altri materiali scolastici, un altro benefattore anonimo ha lasciato un’altra quota che useremo sempre per la didattica, in più un nonno di una bambini ha regalato una decina di libri».

Non ultimo ‘Giochi di Kim’ in via Rossi: «Abbiamo acquistato i nuovi giochi in questo negozio e ci hanno fatto uno sconto che ha permesso di poter utilizzare i soldi anche per la gita scolastica. Senza dimenticarci del volontario del verde, il signor Rossi, che in vista della festa di fine anno ci ha tagliato l’erba del nostro giardino. Siamo veramente contenti e il nostro ringraziamento va a tutti».