Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mar 2022

Lite in discoteca a Gabicce, poi l’inseguimento. Due ventenni picchiati e derubati

Gli aggressori sono due coetanei albanesi con i quali era nata un’accesa discussione alla Baia Imperiale. Ma l’agguato è avvenuto all’uscita

21 mar 2022
Violenta aggressione a Gabicce, picchiati e rapinati due ventenni (foto d’archivio)
Violenta aggressione a Gabicce, picchiati e rapinati due ventenni (foto d’archivio)
Violenta aggressione a Gabicce, picchiati e rapinati due ventenni (foto d’archivio)
Violenta aggressione a Gabicce, picchiati e rapinati due ventenni (foto d’archivio)

Gabicce mare (Pesaro), 21 marzo 2022 - Prima sono cominciati gli insulti, le spinte, le provocazioni. Ma fin quando i ’contendenti’ si trovavano all’interno della Baia Imperiale, la rissa tra due ventenni riminesi e due coetanei albanesi è stata controllata dalla sicurezza. Una volta che i quattro sono usciti dal locale, intorno alle 2, è accaduto di tutto. Infatti, i riminesi hanno preso l’auto e sono partiti di gran fretta verso casa ma non erano soli. A Gabicce mare sono stati bloccati dagli albanesi che nel frattempo li avevano inseguiti. E qui, gli stranieri hanno preso un cric spaccando l’auto dei riminesi, oltre che rapinandoli di soldi e cellulari concludendo l’agguato con calci e pugni. Poi sono ripartiti col bottino.

I due giovani riminesi non hanno chiamato le forze dell’ordine, ma sono andati diretti al pronto soccorso di Rimini per farsi medicare. Qui gli hanno riscontrato ecchimosi guaribili in dieci giorni, ma nel frattempo i medici hanno chiamato la polizia per appurare i fatti e trovare i responsabili. Il che non appare semplice. I due giovani malmentati e rapinati avrebbero affermato di non conoscere i loro aggressori, con i quali sono venuti a contatto all’interno della Baia Imperiale per motivi insignificanti.

Ma se i due giovani italiani pensavano che tutto si fosse fermato lì, si sbagliavano. Infatti una volta usciti dal locale, sono stati seguiti dai due albanesi i quali si sono messi a caccia della vettura fino a tagliarle la strada in uno spiazzo a Gabicce mare. E qui sono volati pugni e calci senza remore, fino ad arrivare a semidistruggere l’auto dei riminesi a colpi di cric.

Le indagini delle forze dell’ordine si concentrano su una Bmw di coloro bianco guidata dai due ventenni albanesi. Per identificarla torneranno utili le telecamere fisse di Gabicce mare, sia in entrata che in uscita dalla cittadina, che necessariamente hanno agganciato l’auto di colore bianco degli aggressori e il relativo numero di targa. Per questi, se l’auto non risulterà rubata, l’identificazione è questione di poco tempo. Rispondono rapina, rissa, lesioni, minacce e danneggiamenti.

ro.da.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?