Muore a 51 anni il professor Lorenzo Lattanzi

Il filosofo, esperto di estetica e epistemologia, viveva a Parigi: è scomparso dopo una breve malattia. Lascia un importante contributo nel campo della filosofia morale e dell'estetica

Muore a 51 anni il professor Lorenzo Lattanzi

Muore a 51 anni il professor Lorenzo Lattanzi

Si è spento all’ospedale di Rimini all’età di 51 anni, il pesarese Lorenzo Lattanzi. La malattia, scoperta appena tre mesi fa, è stata più forte della sua voglia di restare aggrappato alla vita che per professione non ha mai smesso di indagare. Lascia due fratelli, Daniele e Alessandro che come lui divideva la sua vita tra Pesaro e l’estero.

Lo strazio degli amici in tutto il mondo: “Intelligente, cortese, ironico”

Il professor Lattanzi viveva da anni a Parigi. Era uno studioso di epistemologia e di estetica e dal 2019 teneva corsi di Filosofia morale all‘Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Nato a Fano il 29 novembre 1972, ha vissuto a Pesaro con la famiglia fino ai tempi dell’Università, quando dopo la maturità classica conseguita al Mamiani si è trasferito a Pisa per gli studi universitari alla Normale. Ha insegnato Estetica presso la Scuola IMT Alti Studi Lucca (2010-2012), l‘Accademia di Belle Arti di Brera Milano (2014-2015) e l‘Università Statale di Milano (2016-2019) fino all’attuale posizione a Parigi. Ha ottenuto borse di ricerca in Germania e negli Stati Uniti.

La sua ricerca si è concentrata sulla storia dell’estetica e sulla filosofia dell’Illuminismo, le teorie francesi e tedesche del sentimento nel XVIII secolo, l’estetica del Neoclassicismo e la relazione del Sublime con le idee di Grazia e Tragico, dalla retorica antica fino a Kant e Schiller. Numerosissime le pubblicazioni e ha scritto anche due libri, uno dei quali ha ricevuto il Premio di Filosofia "Castiglioncello-Costa dei Tirreni" nel 2003. Nel 2004 ha pubblicato la prima traduzione italiana delle principali opere estetiche di M. Mendelssohn. Nessun funerale per lui. Sarà cremato e riposto nella tomba di famiglia del cimitero di Pesaro, assieme ai genitori.