Partirà finalmente sabato il campionato di serie A di bocce, specialità raffa. Tra le 16 squadre partecipanti ce n’è anche una della provincia di Pesaro-Urbino, l’Oikos Fossombrone che, lo scorso anno, ha brillantemente vinto il campionato di serie A2 ottenendo una meritatissima promozione nella massima categoria. Un risultato eccezionale per la bocciofila del...

Partirà finalmente sabato il campionato di serie A di bocce, specialità raffa. Tra le 16 squadre partecipanti ce n’è anche una della provincia di Pesaro-Urbino, l’Oikos Fossombrone che, lo scorso anno, ha brillantemente vinto il campionato di serie A2 ottenendo una meritatissima promozione nella massima categoria. Un risultato eccezionale per la bocciofila del presidente Umberto Eusepi, non nuova a prestigiosi risultati a livello nazionale e sempre attenta a tesserare tra le proprie fila ottimi giocatori, alcuni provenienti dal proprio stesso vivaio, altri acquistati da altre bocciofile. E’ il caso, ad esempio, dei due fanesi Andrea Cappellacci e Marco Principi. Il primo è uno dei top players nazionali, l’altro è uno dei giovani più forti d’Italia, ancora under 20 con prospettive di carriera brillantissime. Entrambi sono entrati a far parte della squadra dell’Oikos Fossombrone, andando a rafforzare notevolmente l’organico che parteciperà alla serie A. Insieme a loro i confermati Alex e Silvano Girolimini, figlio e padre, con Silvano che può fregiarsi del titolo di campione d’Italia over 50, il sempre valido Andrea Grilli e i punti fermi Cesare Carbonari e Valeriano Rotatori. Il CT è ancora Massimo Ansuini, ovviamente confermato dopo la brillante promozione in serie A. Le 16 squadre del campionato sono state divise in due gironi da 8. L’Oikos è inserita nel girone 2 dove milita anche un’altra squadra marchigiana, il Fontespina di Civitanova Marche. Sabato L’esordio per i forsempronesi sarà in trasferta in Emilia su campo della Rubierese. La prima classificata andrà alla final four, seconda e terza andranno ai playoff, le ultime due retrocederanno mentre la terzultima farà i playout. Bisognerà invece attendere il 13 febbraio per l’avvio del campionato di serie A2 in cui militano altre due formazioni del Pesarese: il Lucrezia e il Vallefoglia.

l.d.