Salvati due gattini intrappolati sotto l’asfalto

Il grande lavoro di volontari protezione civile e vigili del fuoco per recuperare i micetti.

Salvati due gattini intrappolati sotto l’asfalto

Salvati due gattini intrappolati sotto l’asfalto

È stato uno dei salvataggi più estremi eseguiti finora. Solo così nei giorni scorsi due gattini di circa un mese sono stati salvati da una morte certa, quella che non ha lasciato scampo al terzo cucciolo. I volontari dell’infermeria felina di Bizzuno hanno passato ore con la protezione civile Sar Team di Faenza e i vigili del fuoco nel tentativo di portare in salvo i gattini. Erano le 16 quando una ragazza allerta l’infermeria felina. Racconta ai volontari di avere udito "un miagolio disperato" provenire da un foro nel cemento di un cantiere nelle vicino alla macelleria Irca in via Carrara Arginello a Lugo. "Arrivati sul posto – spiegano i volontari – la situazione era scoraggiante: un foro di circa 15 cm, intorno solo cemento e a 20 metri di distanza un tombino con diversi tubi di uscita. Capiamo che i miagolii sono due".

I volontari tentano di capire dove si trovano i gattini ma la loro telecamera endoscopica non ha un cavo abbastanza lungo. Così lanciano un appello sui social e qualcuno porta il contatto di un membro della protezione civile Sar Team di Faenza, che ha la telecamera professionale. "Lo chiamiamo – continuano i volontari – e arriva subito accompagnato dalla presidente Natascia Spada, si mettono al lavoro e individuano i micetti: sono sotto di circa 1 metro rispetto al manto stradale, a 7 metri in perpendicolare dal punto di probabile caduta. Li vediamo, sono due gattini malconci e stanchi, ma vivi". Il primo tentativo fallisce. Nel frattempo, dopo le 20, arrivano anche i vigili del fuoco. Tutta la squadra e i volontari si mettono all’opera. Finalmente i gatti vengono salvati. "Erano neri, inzuppati e sfiniti. Li abbiamo lavati e pian piano è uscito il loro colore naturale – sottolineano i volontari –. Sono due gattini di circa un mese. Purtroppo all’interno del tubo è stato rinvenuto il corpo di un terzo gattino già morto". I micetti sono assistiti e curati.

Monia Savioli