I soccorsi a una persona positiva al Coronavirus
I soccorsi a una persona positiva al Coronavirus

Reggio Emilia, 3 agosto 2020 - Non c’è da preoccuparsi o da spaventarsi. Ma non bisogna neppure sottovalutare i dati del Covid-19. Perché, nella nostra provincia, i casi di positività hanno ricominciato a fioccare con continuità. In due soli giorni, infatti, sono stati registrati 16 nuovi contagi. Dopo i 10 di sabato, ieri l’Ausl ha comunicato altri sei nuovi casi, due dei quali presentano i sintomi tipici dell’infezione. Si tratta di persone che abitano in città, in due casi, a Bagnoli, altri due casi, a Cavriago e Sant’Ilario. Per fortuna nessuno di loro è stato ricoverato all’ospedale e tutti i nuovi pazienti sono in isolamento domiciliare.

A Reggio, al momento, sono 228 le persone in isolamento mentre gli ammalati in ospedale o negli alberghi Covid sono, al momento, 42. Cifre che testimoniano come l’epidemia, per quanto molto attenuata rispetto alla primavera, non sia per niente scomparsa. Proprio per questo bisogna continuare a tenr alta la vigilanza. A livello regionale le persone che risultano positive al virus sono 1.540 anche se di queste 1.468 risultano essere in isolamento domiciliare. La notizia migliore della giornata, in ogni caso, è quella che in tutta la nostra regione non sono stati registrati decessi. Il virus, insomma, continua a girare e a creare casi di positività ma, al momento, pare proprio che la carica virale sia inferiore rispetto a quella di alcuni mesi orsono.