Questione di zerovirgola. Pignedoli resta fuori

Sabrina Pignedoli, capolista M5S, non rieletta al Parlamento Europeo nonostante 15.082 voti personali. Il Movimento 5 Stelle perde rappresentanza nel Nord-Est a favore del Pd. Pignedoli accetta con approccio fatalista, tornando al giornalismo dopo il mandato in scadenza il 15 luglio.

Questione di zerovirgola. Pignedoli resta fuori

Questione di zerovirgola. Pignedoli resta fuori

Sabrina Pignedoli, candidata capolista del Movimento 5 Stelle, nonostante i 15.082 voti personali, non tornerà al Parlamento Europeo. E’ lei stessa a confermarlo: "Il calcolo è complesso. Ma in sostanza per una questione di resti, il nostro collegio deve cedere un seggio al Pd". In questo modo il Movimento 5 Stelle non avrà rappresentanti in Parlamento Europeo provenienti da tutto il Nord-Est. "E infatti ci sarebbe anche una sentenza che contesta la non rappresentatività del territorio. Ma sinceramente io non ho voglia di fare contestazioni di questo tipo. Se il destino si fa vedere in un modo così palese, va accettato", dice con approccio fatalista.

Fino al 15 di luglio in ogni caso Pignedoli sarà in carica al Parlamento Europeo, dopodiché potrebbe tornare a fare il suo lavoro da giornalista o cercare altre alternative. A pesare su questa clamorosa svolta è il super risultato ottenuto dal Pd e da Stefano Bonaccini nel nostro collegio del Nord-Est.