Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

L’urlo di San Michele: "Bersagliati dagli incidenti"

Residenti in rivolta dopo l’ennesimo schianto sulla Santarcangiolese "Servono più controlli e multe, qui la polizia locale si vede raramente"

14 giu 2022
Una delle macchine coinvolte nell’incidente di domenica sera
Una delle macchine coinvolte nell’incidente di domenica sera
Una delle macchine coinvolte nell’incidente di domenica sera
Una delle macchine coinvolte nell’incidente di domenica sera
Una delle macchine coinvolte nell’incidente di domenica sera
Una delle macchine coinvolte nell’incidente di domenica sera

Un incidente, l’ennesimo, sulla Santarcangiolese, nella zona di San Michele. Lo schianto è avvenuto domenica sera all’ora di cena, intorno alle 20. Per fortuna non ci sono stati feriti gravi tra le persone rimaste coinvolte nell’incidente. "È stato un miracolo che nessuno si sia fatto male – dicono i residenti – visto che l’auto che proveniva da via Santa Maria, a causa del violentissimo impatto con la macchina che percorreva la Santarcangiolese, è finita contro il portico del ristorante Il Melograno". Nella zona dell’incidente passa la pista ciclabile e per una fortunata coincidenza nessuna la attraversava in quel momento. Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale, per eseguire gli accertamenti di rito e gestire il traffico durante i rilievi e le operazione per portare via le vetture. E’ tanta la rabbia tra i residenti della frazione di San Michele: "Che cosa aspettano i Comuni di Santarcangelo e Poggio Torriana – tuona Piero Ricci, ex consigliere comunale di Santarcangelo e portavoce dei residenti – a intervenire finalmente per segnalare meglio l’incrocio e metterlo in sicurezza? Questa vergogna dura da decenni". E a poco, rincarano Ricci e gli altri residenti, servono le colonnine arancioni montate lungo la Santarcangiolese per effettuare i controlli sulla velocità tramite autovelox, "se poi gli agenti non vengono mai a fare accertamenti e multe. Chi è della zona ormai lo sa, e in tanti infrangono i limiti". Da qui la richiesta alle amministrazioni di sistemare finalmente la viabilità di San Michele "e svolgere più controlli mirati".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?