Alcuni spettatori davanti al teatro ’Eugenio Balzan’ di Badia
Alcuni spettatori davanti al teatro ’Eugenio Balzan’ di Badia

È partita nei giorni scorsi dal teatro sociale Eugenio Balzan di Badia, la rassegna di teatro ragazzi ’Il Teatro siete voi’, progetto educativo nato da un’idea di Irene Lissandrin per l’associazione ViviRovigo, con la collaborazione del circuito Arteven, il sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo e di Fondazione Banca del monte di Rovigo, il contributo di Regione Veneto ed un’articolata rete di sponsor istituzionali e privati, oltre alla collaborazione di undici Comuni polesani, che faranno da altrettante location ai 22 spettacoli in cartellone e, ancora, di sei istituti scolastici che parteciperanno come spettatori, ma anche come protagonisti del palcoscenico. Una macchina organizzativa per ridare al teatro il ruolo di grande gioco educativo, che insegna divertendosi. A rappresentare il Comune di Badia l’assessore alla Cultura Valeria Targa, che ha manifestato il suo orgoglio per ospitare la rassegna. Irene Lissandrin ne ha spiegato gli obiettivi, auspicando la sempre maggiore presenza dei bambini a teatro, perché "il teatro siete voi, chi lo fa insieme a chi lo guarda e questa rassegna intende curare entrambi gli aspetti". La magia del teatro aspetta ora tutti venerdì, al teatro Ballarin di Lendinara, alle 18,30 ed alle 21, con due spettacoli della pièce ’Facce d’angelo’, portato in scena dalla scuola media Alberto Mario di Lendinara.

g. s.