Controlli della polizia nei giorni del lockdown
Controlli della polizia nei giorni del lockdown

Rovigo, 5 gennaio 2020 - In un appartamento di 50 metri quadri, al primo piano di un condominio in via Cime di Lavaredo, erano ammassati in 18 per festeggiare un compleanno, incuranti delle norme Covid. La Polizia, giunta sul posto dopo le segnalazioni dei vicini, ha trovato nell’abitazione un gruppo nigeriani fra i 21 e i 35 anni intenti a ballare e bere superalcolici. Ad organizzare l’incontro per festeggiare i suoi 25 anni era stato l’affittuario dell’immobile.

Tutti i presenti sono stati identificati e sanzionati. Oltre ad essere stati tutti sanzionati per aver violato il divieto di assembramento, per 16 dei 18 è anche scattata la sanzione per aver violato il divieto di spostamento senza giustificato motivo. Di questi ultimi, tra l’altro, tre sono risultati residenti in altro Comune della Provincia di Rovigo, tre in Emilia Romagna (due a Ferrara e uno a Bologna), uno a Caserta e uno a Trento. 

Infine, due partecipanti sono stati denunciati anche per la violazione delle norme in materia di immigrazione, essendo irregolari sul territorio nazionale. Anche nei prossimi giorni verranno ripetuti dalla Polizia servizi straordinari di prevenzione finalizzati al contrasto delle situazioni di illegalità ed in particolare alla violazione delle norme anti-Covid che, in questa fase caratterizzata anche dall’inizio della distribuzione dei vaccini resta una priorità.
 

t.m.