Rovigo, 4 giugno 2019 - E' pieno giorno. Un automobilista percorre uno stradone che porta da Taglio di Po a Corbola. Oltre il parabrezza dell’auto, sul lato destro, si vede una casa. A sinistra della vettura c’è un canale costeggiato da pini marittimi. Il conducente rallenta ed imbraccia il cellulare. Sulla riva del canale si vede, in modo nitido, un lupo (video) che non appena si accorge che la vettura sta rallentando comincia a correre per allontanarsi, sempre seguendo la sponda del corso d’acqua. Il video, girato con un cellulare è stato inviato a Lorenzo Carnacina, fino a qualche mese fa vicepresidente nazionale della Federcaccia, dal sindaco di Taglio di Po Francesco Siviero. L’avvistamento tre mesi fa.

«Abbiamo girato il filmato – spiega Carnacina – ad un esperto di faunistica della nostra sede di Roma, è stato riconosciuto che si tratta di un lupo e non certo di un cane selvatico. Molto probabilmente i lupi scendono, seguendo percorsi che costeggiano le vie d’acqua, dal Friuli Venezia Giulia e arrivano nel Delta del Po"