AL TIMONE Paolo Duò, presidente del Cantiere Navale Vittoria
AL TIMONE Paolo Duò, presidente del Cantiere Navale Vittoria
L’esperienza centenaria della famiglia Duò nella costruzione di unità militari e paramilitari trova nuova applicazione nel settore delle imbarcazioni di lusso. Cantiere Navale Vittoria lancia Vittoria Yachts, la nuova divisione dedicata alla progettazione e realizzazione di yacht in grado di declinare la capacità produttiva e il know how maturato in quasi un secolo verso un nuovo segmento di mercato, quello della nautica di lusso e del luxury yachts. A guidare Vittoria Yachts sono Paolo Duò, presidente del Cantiere Navale Vittoria, e Michele Zorzenon, amministratore delegato della nuova...

L’esperienza centenaria della famiglia Duò nella costruzione di unità militari e paramilitari trova nuova applicazione nel settore delle imbarcazioni di lusso. Cantiere Navale Vittoria lancia Vittoria Yachts, la nuova divisione dedicata alla progettazione e realizzazione di yacht in grado di declinare la capacità produttiva e il know how maturato in quasi un secolo verso un nuovo segmento di mercato, quello della nautica di lusso e del luxury yachts. A guidare Vittoria Yachts sono Paolo Duò, presidente del Cantiere Navale Vittoria, e Michele Zorzenon, amministratore delegato della nuova divisione. Ad affiancarli la quarta generazione della famiglia Duò che dal 1927 è al timone dell’azienda veneta, oggi affermato player italiano e un punto di riferimento internazionale nella cantieristica navalmeccanica. Vittoria Yachts presenta tre linee di prodotto: Explorer, Support Vessel e Custom Vittoria. La linea di yacht Explorer, per la quale Vittoria Yachts si avvale della partnership con Hydro Tec dell’ingegner Sergio Cutolo, comprende imbarcazioni di lusso con caratteristiche di derivazione militare tali da consentire la navigazione per lunghi periodi a qualsiasi condizione meteo marina ed effettuare crociere in totale autonomia e salvaguardia dell’ambiente. L’esperienza nella produzione di decine di pattugliatori costieri, diving vessels e supply vessels in

navigazione nel Mediterraneo si esprime nella linea Support Vessel, realizzata in collaborazione

con l’ingegner Mattia Polverari, che concentra le più moderne tecnologie navali in piattaforme solide e durature, per essere un costante supporto ai moderni giga yacht. Il risultato è la realizzazione di imbarcazioni eleganti, performative e capaci di garantire il massimo comfort di bordo. Completa il portafoglio la linea Custom Vittoria: si tratta di imbarcazioni su misura, caratterizzate da forte personalizzazione estetica e delle forme grazie al design che rende questi prodotti originali e unici. È attualmente in fase di costruzione un’imbarcazione di 26 metri che rispecchia pienamente la filosofia costruttiva di Vittoria, per quello che sarà un ideale ponte fra esperienza nel settore militare e creatività applicata allo yachting. Il primo progetto preliminare proposto da Vittoria Yachts e firmato Hydro Tec è il Bow Sprit della linea Explorer lungo poco più di 50 metri e con una stazza al limite delle 500 Grosse Tonnage. Pensato per lunghe navigazioni e per il charter, il Bow Sprit si distingue per la caratteristica delfiniera di prua che dà il nome al progetto. Dalle linee decise e dal profilo che richiama quello di una nave da pesca, lo yacht offre un’originale distribuzione degli spazi aperti che possono essere agevolmente convertiti in funzione delle necessità del momento. Il progetto prevede una grande piscina situata all’estrema poppa che costituisce il fulcro della zona “Beach Club”, una seconda piscina, situata sul ponte più alto, per l’intrattenimento degli ospiti per le lunghe navigazioni.

Jessica Nale