Rovigo, 27 aprile 2018 - Che ci fa il consigliere regionale del Partito Democratico, Graziano Azzalin, ed ex vice sindaco di Rovigo, alla cena di «Liberi e Uguali»? Lo ha evitato per per ben due volte durante l’ultima campagna elettorale. Ma stasera, alla prima visita di Pier Luigi Bersani a Rovigo dopo le elezioni del 4 marzo, Azzalin si è andato a sedere proprio di fronte al suo vecchio leader durante la cena che «LeU Polesine» ha organizzato al Don Bosco (VIDEO).
Bersani alle ultime politiche era capolista di LeU anche provincia di Rovigo ed aveva fissato due incontri nel capoluogo. Al primo si era presentato, il secondo era saltato per neve. Ma Azzalin non si era mai fatto vedere, impegnato nel sostegno al deputato uscente del Partito Democratico, Diego Crivellari, che poi non è stato eletto.
Azzalin stasera era seduto a fianco all’ex senatore comunista Elios Andreini. In primo banco, perché sulla «cattedra» sedevano Bersani e l’europarlamentare ex sindaco di Padova, Flavio Zanonato.