Quotidiano Nazionale logo
23 dic 2021

Verona, violenza sessuale su minore: arrestato l’allenatore di calcio

Sull’uomo, 60 anni, pende già una condanna non definitiva. Le violenze sarebbero iniziate quando il ragazzo aveva circa 11 anni

Squadra Mobile (immagini di repertorio)
Squadra Mobile (immagini di repertorio)

Verona, 23 dicembre 2021 – L’orco sul campo di calcio. Un allenatore, 60enne, residente a Verona, è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale e corruzione ai danni di un minorenne, componente della sua squadra. La Squadra Mobile di Verona ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Verona, Paola Vacca.

Non era la prima volta. L'uomo risulta già condannato con sentenza non definitiva nel 2020 per reati della stessa natura. Dalle indagini coordinate dal pm Maria Federica Ormanni, è emerso che l'uomo avrebbe abusato del minore proprio sfruttando il suo ruolo di allenatore della squadra, offrendogli passaggi in auto per gli allenamenti ed ospitandolo a cena a casa propria.

In quelle occasioni l'uomo, dapprima avrebbe instaurato un rapporto confidenziale, carpendo la fiducia del ragazzo, in seguito lo avrebbe indotto a compiere atti e a subire rapporti sessuali. Le violenze sarebbero iniziate quando il ragazzo aveva circa 11 anni e si sarebbero protratte per anni, anche in pendenza di un precedente processo per condotte analoghe commesse anni prima, sempre in danno di un ragazzo da lui allenato. Le indagini sono tutt'ora in corso in quanto la Polizia non esclude che possano esserci altri ragazzi vittime degli stessi comportamenti da parte dell'uomo.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?