Fabriano (Ancona), 15 dicembre 2016 - “Il dna vincente delle Marche è soprattutto quello dell’imprenditoria in una regione che ha grandi potenzialità di crescita”. Parole all’unisono tra l’amministratore delegato Whirlpool Davide Castiglioni e il governatore regionale Luca Ceriscioli in coda al faccia a faccia moderato dal vice direttore di Qn-Il Resto del Carlino Paolo Giacomin tenutosi questo pomeriggio nell’inedita location dello stabilimento Whirlpool della frazione fabrianese di Melano.

"Per tre giorni - sostiene Castiglioni - abbiamo fermato la produzione in questa fabbrica per parlare con i lavoratori e investire sulle professionalità e sulle motivazioni delle persone. Competitività e sostenibilità devono andare di pari passo: si arriva lì con i processi produttivi e la tecnologia, ma soprattutto se le maestranze sono in grado di avere tra di loro un legame emotivo. Il valore delle nostre persone nessuno ce lo può portare via”.

Whirlpool ci crede, insomma, in un Paese e soprattutto in una regione che, come sostiene il governatore, ha voglia di alzare il ritmo. “Le Marche - afferma Ceriscioli - sono state messe a dura prova dal sisma, ma c’è grande forza e voglia di rialzarsi. Ricominceremo da formazione e senso di comunità per inserire il Natale in un cammino di ripartenza. Nel percorso di crescita, comunque, c’è anche dell’altro come l’esenzione per il 2017 del pagamento delle tasse regionali per tutte le nuove aziende che nascono nelle Marche. E poi la grande battaglia che stiamo portando avanti per tenere in vita l’aeroporto di Falconara”.

a.d.m.