Ascoli Piceno, 24 dicembre 2017 - I carabinieri di Ascoli hanno arrestato per lesioni e maltrattamenti ai danni della moglie e del figlio di soli 7 mesi in 24enne albanese, dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’autorità giudiziaria di Rieti.

Le indagini dei militari ascolani, in collaborazione con i colleghi di Cittaducale (Rieti), hanno consentito di accertare che l’uomo, che viveva a Grisciano con la moglie e i figli di 4 anni e di 7 mesi, sfogava la sua frustrazione nell’alcol, maltrattando poi la moglie e i bimbi. In particolare, in un’occasione, l’albanese, già noto per reati contro la persona e il patrimonio, si sarebbe accanito sul bimbo più piccolo che ha percosso al capo con schiaffi e pugni, tanto che la moglie, rientrata dal lavoro, ha deciso di portarlo in ospedale a Ascoli Piceno.

I medici, e i carabinieri subito intervenuti al pronto soccorso, non hanno avuto alcun dubbio su come il bambino potesse aver riportato i lividi sul volto e per il 24enne sono scattate le manette.