San Benedetto del Tronto (Ascoli) - Ancora una notte di fuoco a San Benedetto. Poco dopo le tre sono andate a fuoco due autovetture in via Monte S. Michele, traversa di via Piemonte. Anche in questo caso c’è il sospetto del dolo.

Le fiamme sarebbero state appiccate a una Fiat Multipla di proprietà di un carabiniere: è la quarta vettura appartenente a un militare dell’arma data alle fiamme e la ventiduesima dall’inizio dell’anno.

L’incendio si è poi esteso a una Nissan Qashqai che si trovava in sosta a poca distanza dalla Multipla. Sul posto sono accorsi i vigili del fuco di San Benedetto, ma entrambe le auto sono andate distrutte. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di San Benedetto.

Cresce la preoccupazione sulla Riviera delle Palme, dove gli incendi di auto sono diventati un vero e proprio allarme sociale e le forze dell’ordine, per il momento, non sono riuscite a trovare una risposta al preoccupante fenomeno.