San Benedetto del Tronto (Ascoli), 13 agoswto 2017 - Un weekend di Frerragosto iniziato nel modo peggiore sulla Riviera Picena delle Palme. Nelle primssime ore del mattino si sono verificati due gravi episodi, accaduti nella zona del Lungomare di San Benedetto del Tronto, sui quali stanno indagando gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza.

Il primo, il più grave, è accaduto fra le concessioni 7 e 8 di fronte alla scalinata che conduce a una delle spiagge libere del litorale. Durante un litigio, un imprenditore sambenedettese, A.C. di 34 anni, è stato colpito da una coltellata al braccio sinistro. Il giovane, soccorso e trasportato all'ospedale del 118, è stato medicato e giudicato guaribile in una settimana. L'aggressore è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza di uno stabilimento balneare. Si tratterebbe di un cittadino albanese che viene ricercato dalla polizia.

Alle 5,30, altro episodio di violenza, questa volta alla radice del molo sud, dove una ragazza di 24 anni del luogo, è stata colpita con un pugno a un occhio, pare da una coetanea. La ragazza è stata trasportata al pronto soccorso di San Benedetto. I danni subiti sarebbero piuttosto importanti. Anche su questo episodio indaga il personale del commissariato di pubblica sicurezza coordinato dal dottor Filippo Stragapede.