Ascoli, 16 aprile 2017 - Passando dal parco giochi a due passi da piazza Ventidio capita di vedere una mamma con i suoi due figli seduti a una panchina: niente di strano, se non fosse che probabilmente quei bambini sono sulla panchina solo perché non possono svagarsi. Perché i giochi di quella piccola area sono ai minimi termini e potrebbero rappresentare anche un pericolo per i più piccoli: colpa dei vandali che non lasciano scampo nemmeno a un tappeto elastico o a una fontanella. Non è la prima volta che accade, e questo dovrebbe portare a far riflettere: visto che la buona educazione e la civiltà sono difficili da inculcare, forse sarebbe il caso di passare dalla prevenzione alla soluzione.

Installare anche solo una telecamera potrebbe essere un modo per far desistere i vandali dalle loro incursioni e per preservare un’area di svago per i bambini. Che al momento è inutilizzabile perché, come si vede dalle immagini, il fondo della ‘campana’ è sconnesso, i sedili per i bimbi sono stati divelti, l’elastico non è più utilizzabile e anche la fontanella è off limits.