Bologna, 29 dicembre 2017- Diploma in quattro anni. E’ il linguistico del liceo Malpighi a sperimentare, da settembre, il percorso quadriennale. Il Miur ha inserito i liceo di via Sant’Isaia tra i 100 istituti superiori autorizzati ad accorciare di un anno il quinquennio tecnico o liceale. Insomma ci vorranno solo 4 anni per raggiungere gli obiettivi previsti dagli attuali ordinamenti e, al contempo, preparare gli studenti ad intraprendere gli studi universitari a 18 anni , come già accade ai loro coetanei in Europa e nel mondo. Debutto ufficiale alla città: giovedì 11 alle 21 al Malpighi. 

Una sola la classe autorizzata dal Miur e il Malpighi ha scelto di puntare sul linguistico che meglio si presta a questa forte innovazione che investe anche la didattica. Massimo 25 i ragazzi che potranno entrare in questa classe: numeri contenuti per un lavoro di cesello e soprattutto ragazzi molto motivati. Al punto che, prima di essere iscritti al linguistico breve, dovranno sostenere un colloquio che non solo saggerà la loro preparazione, ma anche (e soprattutto) la voglia di lanciarsi in questa sperimentazione.

I futuri liceali, oltre a cominciare una settimana prima rispetto ai colleghi, resteranno in classe dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13,45. Mentre il venerdì pomeriggio largo a laboratori sulle competenze trasversali dal metodo di studio al coding fino all’ orientamento post diploma e alla preparazione ai test per le lauree a numero chiuso. Inoltre, scambi e stage all’estero, lettori madrelingua, studio dello spagnolo e la possibilità di scegliere come seconda lingua straniera tra francese, tedesco o cinese. Il tutto corredato da test di certificazione per attestare i livelli di apprendimento della lingua. Come accade per l’inglese dove l’alto livello di studio consentire di superare con buoni risultati il Sat (Scholastic Assesment Test) e l’Academic Ielts, necessari per le ammissioni alle università straniere e a molti corsi di laurea.

Sono previste anche borse di studio quadriennali a copertura parziale o totale della retta. E sono assegnate in base ai criteri di merito e reddito previsti dal bando pubblicato sul sito del Malpighi.