Imola, 11 ottobre 2017 - Il rombo inconfondibile delle monoposto, con un poker di Rosse protagoniste del Circus degli anni Duemila, ha fatto ripiombare per un giorno migliaia di imolesi ai tempi della F1.

Viaggio lungo il viale dei ricordi (e inevitabile coda di polemiche con comitato Autodromo e Vivere Montebello sul piede di guerra) per l’Autodromo, dove tra mattina e pomeriggio si sono rivisti alcuni storici bolidi dei Gran premi che furono, oggi nelle mani dei clienti Ferrari. Uno, in particolare, gli imolesi lo avevano già visto dal vivo nel 2002, quando al volante c’era un certo Michael Schumacher. 

Ma lungo i tornanti del tracciato cittadino, dai quali la Formula 1 manca dal 2006, si sono visti anche la F2007 guidata al tempo da Felipe Massa, la F2008 di Kimi Raikkonen e la F150 del 2011 di Fernando Alonso. E qualcuno, date le note difficoltà attraversate in questa fase dal Cavallino, vendendole sfrecciare oggi in pista ne ha rimpianto - in alcuni casi - l’affidabilità.