Imola, 13 febbraio 2018 - Proseguono le campagne di prevenzione avviate dalla Polizia di Stato a tutela delle cosiddette vittime vulnerabili; da un lato le donne, che continuano ad essere vittime di violenza, dall’altro i giovani dai 15 ai 29 anni, particolarmente sensibili alle sfide estreme o al dolore psicologico.

E’ in questa ottica che, nella giornata di giovedì 15 febbraio, dalle 10 alle 12, il direttore tecnico capo psicologo della Polizia di Stato, Carlo Barbieri, e il vice questore aggiunto della Polizia di Stato Elena Jolanda Ceria, funzionario addetto della Squadra Mobile locale, saranno presenti all’interno dell’Istituto di istruzione superiore Paolini - Cassiano.

Durante l’incontro con gli studenti del plesso di via Guicciardini verranno affrontati i temi del bullismo, del suicidio giovanile e della violenza sulle donne.