Imola, 29 settembre 2017 - I volontari del gruppo Enduro Motor Valley e dell’Enduro Team Ravenna, approfittando della portata d’acqua ai minimi storici, hanno concluso nei giorni scorsi la bonifica del Rio della Caspa, a Fontanelice.

“Complessivamente è stato il lavoro più impegnativo che abbiamo portato a termine, sono occorsi 3 interventi, uno a gennaio, uno a maggio e questo conclusivo – spiega orgoglioso Jacopo Errani di Codrignano – per riaprire questo bellissimo corso d’acqua, completamente ostruito da radici, rami e tronchi crollati dalle rive adiacenti".

Un tempo questa manutenzione veniva curata dagli agricoltori che popolavano queste colline – continua Corrado Collina di Fontanelice – per loro questa legna era una risorsa, ora invece diventa un potenziale pericolo, perché si formano delle dighe naturali che, in caso di precipitazioni violente, cedono all’improvviso ‘sparando’ a valle, nel Santerno, grandi quantità di fango, detriti e tronchi pericolosi per ponti e dighe”.

Questo tratto di rio che scende dal versante della chiesa di Valmaggiore, ha inoltre degli angoli stupendi che ora sono di nuovo facilmente raggiungibili sia da monte che da valle passando dalla Cascata dei due salti.