Modena, 4 dicembre 2017 - Ha picchiato la compagna  di trent’anni al quinto mese di gravidanza, sottraendole il cellulare per controllare i contenuti. Dopo l’allarme della donna, la polizia di Stato è riuscita a rintracciare l’autore, un italiano di 34 anni. È successo in città, dove l’uomo è finito in manette per la rapina del cellulare. I fatti sono avvenuto in via Toscana verso le 10, successivamente il 34enne è stato fermato alla stazione dei treni  dagli agenti.