Pesaro, 7 settembre 2017 - Era disoccupato e così aveva pensato di ricavarsi un reddito spacciando cocaina, ma è stato arrestato dalla Polizia che lo ha aspettato di ritorno da uno dei suoi viaggi di rifornimento a Cattolica. Si tratta di M.C., 28 anni di Pesaro che è stato sorpreso  con 50 grammi di cocaina sulla sua auto dagli uomini della Squadra mobile, che lo aspettavano al casello autostradale. Il giovane ha patteggiato. Il giudice ha convalidato l’arresto e lo ha condannato a 1 anno e 4 mesi e a 3000 euro di multa. Pena sospesa in quanto incensurato.

Un pakistano di 23 anni naturalizzato italiano, pluripregiudicato già noto alle forze dell’ordine per i reati di rapina e di spaccio, è stato arrestato dalla Polizia. L'uomo, F. H. S., ha tentato di liberarsi di quattro dosi di eroina pronte e sei grammi da confezionare, gettandole sotto un’auto alla vista degli agenti. I quali poi hanno recuperato tutto, anche il denaro relativo allo spaccio: 140 euro. L’arresto è avvenuto nell’ambito dei controlli tra parco Miralfiore e parco della Rimembranza.