Conselice, 9 ottobre 2017 - E’ stato trasportato in elicottero al ‘Trauma Center’ dell’ospedale ‘Bufalini’ di Cesena l’automobilista 79enne, residente a Conselice, che nella tarda mattinata di oggi, nella medesima cittadina, è rimasto coinvolto in un scontro con un autocarro condotto da un 20enne di nazionalità ucraina e residente a Bologna.

Mancavano pochi minuti a mezzogiorno e il pensionato stava percorrendo, al volante di un’Opel ‘Meriva’, via Gagliazzona con direzione di marcia Spazzate Sassatelli-Conselice. Giunto all’intersezione con via Nuova Selice, situata all’altezza del parco acquatico ‘Acquajoss’ e dove (per chi proviene dalla stessa via Gagliazzona) è presente il segnale di ‘Stop’, per cause al vaglio della Polizia Municipale della Bassa Romagna è stato centrato sulla fiancata ‘lato-guida’ da un autocarro ‘Iveco’.

Al volante di quest'ultimo mezzo c’era, come detto, un giovane ucraino, il quale proveniva dalla sua sinistra e quindi percorreva via Nuova Selice con direzione di marcia Conselice-Massa Lombarda. Sul posto sono intervenute due ambulanze, mentre nel piazzale dell’Acquajoss è atterrato l’elicottero di ‘Ravenna Soccorso’. A causa dei gravi traumi il 79enne è stato trasportato col velivolo al nosocomio cesenate, mentre il giovane è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Lugo. Per consentire i rilievi e la successiva rimozione dei due mezzi coinvolti, il traffico è stato fatto procedere a sensi unico alternato dagli agenti della Polizia Municipale, presenti con due pattuglie.
 

Lu.Sca.