Faenza, 14 luglio 2017 - Aprirà tra qualche giorno il nuovo ingresso principale dell'ospedale di Faenza. Si tratta di un intervento che rientra in un progetto più ampio, diviso in più stralci, che comprende un riassetto generale del nosocomio manfredo. Nello specifico, oggi, Enrico Sabatini, dirigente dell'unità operativa Progettazione e sviluppo edilizio dell'Ausl Romagna, assieme alle istituzioni, ha illustrato la novità. Il nuovo ingresso è stato inserito in un corpo realizzato ex novo tra due ali esistenti degli edifici che costituiscono l'ospedale e oltre a fare da ingresso servirà a raccordare diversi reparti.

Di fatto finalmente verrà eliminato il problema dell'accesso che avveniva attraverso i locali del Pronto Soccorso. Ovviamente non verrà chiuso l'ingresso dall'ala storica, da corso Mazzini.  L'intervento, di questo singolo intervento, è costato circa 2 milioni di euro. Prossimo step, entro i primi mesi del nuovo anno, l'inaugurazione del Nuovo Pronto Soccorso che conterrà nuovi spazi meglio distribuiti, per un costo di 3 milioni di euro. Infine, ultimo stralcio, per un costo di altri 7 milioni di euro, lavori di sicurezza e lo spostamento della Pediatria al piano del reparto di Ostetricia e ginecologia.