Faenza (Ravenna), 14 luglio 2017 - Due banditi di 27 e 39 anni, originari dell'hinterland bolognese, sono stati arrestati per rapina aggravata all'esattore addetto alla riscossione dei pedaggi autostradali al casello di Faenza sulla A14.

I due sono entrati in azione nelle prime ore di ieri, indossando caschi da moto: puntando una pistola scacciacani perfettamente identica a una Beretta 92 SB, hanno fatto irruzione all'interno della cabina dell’esattore, costringendolo a sdraiarsi sul pavimento.

Sul posto è intervenuta la polizia stradale. Gli agenti di Bologna, in collaborazione con quelli di Ravenna e Forlì, hanno arrestato i banditi.