Ravenna, 10 novembre 2017 – L’assessore alle Politiche per l’immigrazione Valentina Morigi risponde alla nota diffusa ieri da Samantha Gardin e Nicola Pompignoli della Lega Nord in merito alla presenza di circa sessanta richiedenti protezione internazionale a Mandriole, a cui se ne potrebbero aggiungere quaranta nel prossimo futuro, per un totale di circa cento persone.

«Quanto affermato dalla Lega Nord - dichiara l’assessore –, è falso e destituito di ogni fondamento. Il bando di gara per gestire l'accoglienza, predisposto dal Comune di Ravenna, assegna all'area territoriale di Sant'Alberto una quota complessiva massima di venti richiedenti protezione internazionale. Abbiamo comunicato questo dato all'ufficio di presidenza del consiglio territoriale lo scorso 21 settembre e abbiamo informato il presidente Venturi a ridosso dell'apertura del Cas di Mandriole, pochi giorni fa. Pur nel rispetto delle diverse posizioni politiche, invitiamo la Lega Nord ad assumere informazioni corrette, attraverso i canali istituzionali, per non diffondere notizie false, che destano inutili allarmismi e preoccupazioni».