Rimini, 29 dicembre 2017 - Gessica Notaro potrebbe tornare molto presto in tivù. E questa volta non per raccontare la sua storia. La giovane riminese, aggredita quasi un anno fa con lacido dall’ex Edson Tavares, è tra i probabili concorrenti della prossima edizione di Ballando con le stelle.

Gli autori del programma di Rai Uno, che sarà condotto ancora da Millt Carlucci, hanno infatti contattato la riminese per chiederle se la sentisse di partecipare alla trasmissione. Ancora non si sa se Gessica farà parte o meno dei protagonisti della tramissione televisiva. Il cast non è ancora stato svelato, anche se in queste settimane sono già fatti diversi nomi dei possibili concorrenti, tra cui quelli di Iva Zanicchi e di Gemma Galgani di Uomini e donne. Accanto ai concorrenti, diversi saranno di volta in volta gli ospiti che potrebbero cimentarsi con la danza nel programma di Rai Uno. La Carlucci ha invitato, tra le altre, l’ex first lady Michelle Obama e Luciana Litizzetto. Per Gessica invece il discorso è diverso: se dovesse andare in porto la trattativa, la riminese farebbe parte del cast fisso della trasmissione, che quest’anno dovrebbe prendere il via nel mese di marzo. All’inizio di gennaio si saprà un po’ di più, ma per la Notaro sembrano esserci buone speranze.

Gessica Notaro a Miss Italia

Non sarebbe la prima riminese, nel caso, a calcare il palcoscenico di Ballando con le stelle. Dieci anni fa era toccato a Sofia Bruscoli, che era stata una delle protagoniste assolute del programma in coppia con il ballerino professionista Manuel Favilla. All’epoca Sofia era lanciatissima nel mondo della televisione. Dopo aver vinto vari concorsi di moda era stata anche valletta di Carlo Conti per lo show di Capodanno in diretta da Rimini, L’anno che verrà, e aveva partecipato ad altri programmi.

Comunque vada a finire con Ballando con le stelle, il 2018 si annuncia come un anno intenso per la Notaro, impegnata a promuovere il suo primo disco da solista e a continuare la sua personale campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Una campagna che la Notaro ha cominciato con grande coraggio, dopo quello che le è accaduto, e che le è valsa anche la nomina di Cavaliere della Repubblica da parte del presidente Sergio Mattarella. Fra riconoscimenti e premi (come quello assegnatole da Famiglia Cristiana) e tante testimonianze di solidarietà, per Gessica resta da vincere ancora una battaglia: quella della salute. La ragazza purtroppo continua a non vedere dall’occhio sinistro, quello rimasto più lesionato dall’acido, e dovrà sottoporsi nei prossimi mesi a nuovi interventi chirurgici. Potrebbero essere quelli definitivi, capaci di restituirle la vista. Così almeno spera Gessica.