Bimba salvata dai vigili del fuoco a Osimo: la storia

Ieri mattina, i vigili del fuoco di Osimo sono intervenuti per liberare una bimba di due anni rimasta chiusa in un'auto. La bimba è stata salvata grazie all'intervento tempestivo dei pompieri e alla pronta chiamata del padre.



Bimba salvata dai vigili del fuoco a Osimo: la storia

Bimba salvata dai vigili del fuoco a Osimo: la storia.

Maxi intervento in via Fausto Coppi a Osimo ieri mattina per una bimba di due anni che è rimasta chiusa in un’auto. Era con il padre quando la vettura, una Ford, si è chiusa dietro di lui e non c’è stato più modo di riaprila. La chiave infatti era rimasta all’interno. Il genitore era già sceso e le portiere si sono bloccate. È stato chiesto subito aiuto al 112 che ha girato immediatamente la chiamata ai vigili del fuoco. I pompieri del distaccamento di San Sabino si sono precipitati in quella via per riaprire la macchina senza danneggiarlo. La bimba era impaurita ma stava bene. Il genitore è rimasto sempre lì davanti per darle conforto facendosi vedere dal finestrino e parlandole in maniera serena. Non ci sono stati rischi legati alle alte temperature fortunatamente, la macchina non era surriscaldata e la bambina ha potuto respirare bene, nonostante la concitazione di quei momenti. L’allarme è stato dato qualche minuto prima delle 10 e il tutto si è risolto nel giro di poco tempo. Tantissima la paura ma tempestivo l’intervento dei vigili grazie anche alla pronta chiamata del papà e all’attivazione di tutti gli attori coinvolti per il bene della piccola.