Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

"Città di Falconara, grande valore sociale"

L’assessore allo Sport Raimondo Baia: "Una grande società sostenuta da un pubblico meraviglioso". Domani col Carlino il poster regalo

21 giu 2022
La festa scudetto del Città di Falconara
La festa scudetto del Città di Falconara
La festa scudetto del Città di Falconara
La festa scudetto del Città di Falconara
La festa scudetto del Città di Falconara
La festa scudetto del Città di Falconara

"Il Città di Falconara ha anche una straordinaria funzione aggregativa e sociale: la società del presidente Marco Bramucci, cui vanno i miei complimenti personali e quelli dell’amministrazione comunale, è simbolo di una ritrovata appartenenza alla città e all’essere falconaresi". È l’assessore allo Sport Raimondo Baia a sostenerlo, sull’onda lunga dei festeggiamenti per lo straordinario scudetto vinto dalle Citizens.

"Dalla pallavolo maschile al calcio a cinque femminile. È saltata una generazione in mezzo. Ma quella generazione che allora aveva 12-13 anni e cantava, ballava e saltava al palazzetto per il volley, la ritroviamo oggi, più le nuove leve, a cantare, ballare e saltare per il futsal – continua -. Questa è sempre stata una città allenata a pane e pallavolo, ma abituata a tifare con cuore e passione. Cuore e passione che sono riesplosi per le falchette".

Baia parte da lontano nella sua analisi e lo fa citando alcune parole pronunciata da Bramucci in occasione della festa tricolore di giovedì scorso al PalaBadiali: "Penso anche io che lo scudetto si sia deciso a Pescara, quando Falconara ha rimediato quel sonoro ed inaspettato 5-0. Al termine del match abbiamo visto le giocatrici sotto i tifosi che urlavano loro ‘Siamo sempre con voi’. Da lì, la squadra ha avuto un sussulto, uno scatto d’orgoglio e ha inanellato le due vittorie adrenaliniche, palpitanti e strameritate di gara 2 e 3".

Ne è convinto l’assessore. "Soprattutto perché Falconara ha giocato con il sesto uomo in più: il pubblico. Quando c’è un palas così è difficile per qualsiasi avversaria. La gente è stata un valore aggiunto ed ha avuto un bel peso specifico per spingere le ragazze verso il trionfo nazionale. Anzi, i trionfi nazionali", specifica un accorato assessore Baia.

"Coppa Italia, Supercoppa e due scudetti, uno seniores e l’altro nell’Under 19. Questi risultati arrivano perché dietro c’è un club eccezionale, che ha già disegnato il futuro. Ce ne accorgiamo da come vengono proposti gli eventi, dal lavoro di squadra invidiabile che fanno per permettere allo staff tecnico e alle giocatrici di esprimersi al meglio – dice ancora -. Oppure dai tanti sponsor e partner che si stanno avvicinando al futsal femminile. Non è un caso".

In chiusura, una riflessione: "I colori biancoverdi, quelli della pallavolo, sono diventati il bianco e l’azzurro del Città di Falconara. Gioco, set, partita. Da Falconara è tutto". Per il momento.

Poster – Domani, 22 giugno, grazie all’acquisto del Resto del Carlino i nostri lettori avranno in omaggio un poster 70x50 per celebrare la straordinaria cavalcata verde, bianco e rossa del Città di Falconara.

Giacomo Giampieri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?