Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2022

"Gatti e igiene, i bimbi non possono giocare Una telecamera per incastrare chi li accudisce"

Alle scuole Faiani il problema paradossale della colonia felina non si riesce a risolvere, l’assessore Borini: "Ingiusto tenere in ostaggio un istituto con 350 alunni. Il tempo del buonismo è finito, ora passeremo all’azione. Sempre nel rispetto degli animali"

18 mag 2022
pierfrancesco curzi
Cronaca

di Pierfrancesco Curzi "Questa situazione va risolta e dopo il buonismo adesso passeremo all’azione anche se l’anno scolastico è agli sgoccioli. Non è giusto tenere in ‘ostaggio’ 350 bambini". È duro il commento dell’assessore ai servizi scolastici del Comune di Ancona, Tiziana Borini, sulla colonia felina nell’area delle scuole Faiani che rende impraticabile la parte esterna posteriore da parte degli alunni. Il problema è stato di nuovo sollevato in consiglio comunale lunedì, un caso davvero paradossale. Al centro del problema non ci sono tanto i 9 gatti randagi che pare compongano il gruppo, quanto il cittadino che ogni notte li riempie di cibo: "Con l’Asur e i colleghi degli assessorati ai servizi sociali e alle manutenzioni avevamo reperito le gabbie per catturare i gatti per poi trasferirli al gattile di Vallemiano. Sembrava la soluzione ideale – spiega l’assessore Borini – ma dentro le gabbie dove viene posizionato il cibo quei gatti non ci vanno perché lautamente sfamati ogni notte. Quel soggetto è stato già diffidato dal tenere questo comportamento, adesso vedremo di passare ad altro sfruttando anche l’uso delle telecamere presenti in zona". Ieri mattina abbiamo effettuato un sopralluogo e la situazione sembrava tranquilla, ma come detto i felini verrebbero alimentati di notte nel vicolo Monina che da via Oberdan sale verso via Montebello, proprio sotto il distretto. Lungo la scalinata i segni delle ciotole e del cibo sono evidenti. Salendo, sulla destra del sentiero ci sono i terrazzamenti del giardino ombreggiato della scuola. I bambini giocano, ma non lì: a turno escono nella piazzetta antistante l’ingresso delle Faiani. "Lì fuori i bambini non possono giocare perché la presenza dei gatti crea problemi di igiene – aggiunge l’assessore – Pensi che abbiamo dovuto sostituire una pavimentazione di gomma per i bambini proprio perché le deiezioni dei gatti l’avevano resa impraticabile. Ripeto, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?