Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Ospedale, ecco le due Tac Tempi lunghi

Il pronto soccorso del Carlo Urbani
Il pronto soccorso del Carlo Urbani
Il pronto soccorso del Carlo Urbani

Le due Tac annunciate per l’ospedale Carlo Urbani andranno a sostituire le vecchie ma questo richiederà tempi tecnici durante i quali dovranno essere ridotte al minimo le attività. Si prevedono disagi ma l’Asur annuncia di essere al lavoro per ridurli al minimo e per dare priorità al pronto soccorso. I lavori per la disattivazione della Tomografia computerizzata a servizio del pronto soccorso sono già stati effettuati e si sta lavorando per installare la nuova. Questa fase dovrebbe chiudersi in una ventina di giorni al massimo, durante i quali il pronto soccorso si serve dell’altra Tac quella che si trova al terzo livello e che sarà sostituita verso la fine di maggio. "Grazie a un ingente investimento e con la collaborazione di tutti i servizi preposti – spiegano dalla Direzione di Area Vasta 2 - si sta realizzando in questi giorni la sostituzione di entrambe le apparecchiature Tc, strumenti ormai datati, con altrettante apparecchiature di ultimissima generazione per fornire un miglior servizio alla popolazione. In questo periodo si cercherà di minimizzare il disagio per l’utenza privilegiando le attività di pronto soccorso, di emergenza urgenza e dei reparti ospedalieri. Per il periodo compreso dunque tra il 28 aprile (giovedì scorso, ndr) e il 20 giugno prossimo è stata fatta una rimodulazione delle agende per ridurre al minimo l’impatto sull’attività. Si ringraziano tutti i servizi coinvolti ed i reparti che hanno offerto la loro collaborazione".

Sa.fe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?