Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

‘Queen at the Opera’ alle Muse: rivive la band di Freddie Mercury

Un suggestivo visual show che renderà l’atmosfera dello spettacolo coinvolgente
Un suggestivo visual show che renderà l’atmosfera dello spettacolo coinvolgente
Un suggestivo visual show che renderà l’atmosfera dello spettacolo coinvolgente

‘Queen at the opera’, ovvero "Il più suggestivo e spettacolare evento rocksinfonico mai portato in scena". Con queste premesse si può star certi che le poltrone del Teatro delle Muse di Ancona stasera (ore 21) non rimarranno vuote. Arriva infatti un concerto-spettacolo che ha suscitato grandi entusiasmi, soprattutto per il modo in cui viene fatto rivivere il mondo musicale, e non solo, dei Queen, una delle più popolari band della storia del rock. Grazie alla presenza sul palco di oltre cinquanta straordinari musicisti, grazie a ‘Queen at the Opera’ il pubblico avrà la possibilità di ascoltare per la prima volta la musica di Freddie Mercury e compagni in una inedita e coinvolgente veste rock-sinfonica.

Quattro talentuosi cantanti, che rispondono ai nomi di Federica Buda, Luca Marconi, Roberta Orrù e Jordan Trey, già noti al pubblico di ‘The voice’, ‘Notre dame de Paris’ e ‘Roma Opera Musical’, sono pronti a confrontarsi con i più grandi capolavori del gruppo di Freddie Mercury, Brian May, John Deacon e Roger Taylor. A fare la parte del leone saranno classici senza tempo come ‘We are the Champions’, ‘Barcelona’, l’intramontabile ‘Bohemian Rhapsody’, ‘We Will Rock You’, ‘The Show Must Go On’, ‘Radio Ga ga’, ‘A Kind of Magic’, ‘Under Pressure’, ‘Another one Bites the dust’ e tanti altri rivivranno in tutto il loro travolgente splendore grazie alla perfetta fusione sonora tra una potente rock band e una vera orchestra sinfonica.

Il tutto sarà impreziosito da un suggestivo visual show, che renderà l’atmosfera dello spettacolo ancora più emozionante e coinvolgente. Ritenuto un"evento di grande rilevanza ed innovazione culturale", ‘Queen at the Opera’ si preannuncia come lo spettacolo più sorprendente e imperdibile degli ultimi anni, dopo il doppio sold out all’Atlantico di Roma dello scorso ottobre e i sold out di Firenze e Bologna. La direzione artistica dell’evento è di Simone Scorcelletti, in collaborazione con il Maestro Giacomo Vitullo, mentre la direzione d’orchestra è affidata al Maestro Luca Bagagli. Tra i musicisti ‘colti’ da citare almeno il primo violino, Prisca Amori. Biglietti da 68,40 euro (poltronissima con meet and greet, cioè l’incontro con gli artisti prima dello spettacolo) a 39,90 euro (terza galleria e palchi di terzo ordine).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?