"Scuole, tutti i progetti in dirittura d’arrivo"

Prima pietra della primaria di Campocavallo entro fine legislatura, In corso la progettazione definitiva della "Bruno da Osimo"

"Scuole, tutti i progetti in dirittura d’arrivo"

L’assessore a istruzione e informatizzazione, Alex Andreoli

La prima pietra della scuola primaria di Campocavallo di Osimo sarà posata entro la fine del secondo mandato Pugnaloni ma ci sono tanti altri interventi in corso, come spiegato da Alex Andreoli, assessore a Istruzione, Informatizzazione e Agricoltura.

"E’ in corso la realizzazione del progetto esecutivo della nuova scuola primaria di Campocavallo. La verifica del progetto è già stata affidata, a seguire ci sarà il bando di gara per la realizzazione. L’iter è stato lungo ma sta andando avanti bene. Diversi ritardi ci sono stati per i rincari e per la burocrazia ma nel contempo abbiamo apportato migliorie – ha detto -. In corso anche la progettazione definitiva della scuola secondaria Bruno da Osimo in centro (progettazione e realizzazione già appaltati), finanziata con fondi Pinqua. La scuola media tornerà in centro e Santa Lucia sarà riqualificata". Per il 2024 fra le principali opere previste ci sono l’intervento all’infanzia Fornace Fagioli nei bagni e nei locali adiacenti per circa 50mila euro, 180mila euro per ulteriori interventi alla primaria Marta Russo, intervento che, visti i forti aumenti dei costi degli ultimi anni che non hanno permesso di intervenire in un’unica soluzione, segue quelli realizzati nell’anno in corso e nel 2022. "Un traguardo importante raggiunto nel mandato in stretta collaborazione con l’istituto Corridoni Campana è il ritorno del Liceo delle Scienze Umane ad Osimo, che ha riscosso sin da subito un grande successo". In corso l’ampliamento nido Colfiorito per 164mila euro con fondi Pnrr ed è stata realizzata la riqualificazione degli esterni e del giardino del plesso del Borgo per 46mila euro. A bilancio nel 2024 ulteriori 130mila euro per la manutenzione delle facciate. "Installati gli impianti fotovoltaici nel plesso Girotondo, alla Caio Giulio Cesare e sul tetto del PalaBellini con fondi ministeriali ottenuti dall’aggiudicazione del bando per 130mila euro. L’intervento segue quelli realizzati negli scorsi anni sempre con fondi ottenuti da bando ministeriale, che hanno consentito di rendere autonomi dal punto di vista energetico tutti i maggiori plessi scolastici cittadini, on importanti risparmi a carico delle casse comunali". Affidati lavori per 38mila euro per interventi alla palestra di Osimo Stazione e spesi circa 25mila euro per l’acquisto di arredi scolastici.

Silvia Santini