Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 lug 2022
28 lug 2022

"Valorizziamo Mole e territorio", Marasca "lancia" gli eventi clou

Un ampio mix di iniziative nella seconda parte dell’estate anconetana: sabato c’è Acusmatiq

28 lug 2022
Paolo Marasca, l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona
Paolo Marasca, l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona
Paolo Marasca, l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona
Paolo Marasca, l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona
Paolo Marasca, l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona
Paolo Marasca, l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona

Entra nel vivo il palinsenso della seconda parte dell’estate anconetana e l’offerta si estende in diverse location. Sabato (ore 21,30) la Corte della Mole ospiterà Kyle Dixon & Michael Stein, vincitori di un Emmy Award per le musiche della serie tv Stranger Things. Gli artisti nordamericani arrivano per il festival Acusmatiq, proprio quest’anno incluso da Soundwall tra i festival imperdibili dell’estate italiana. Un altro festival storico, Sconcerti, porta alla Mole ad agosto due giovani realtà di grande talento: il 4 agosto tocca a Dumbo Gets Mad, progetto del polistrumentista Luca Bergomi che combina synth eterei digitali e analogici a uno psych pop rétro, ipnotico e impregnato di ‘60s, con incursioni rock, funky ed etniche, creando una musica fluida, aperta ad inglobare ogni influenza, spunto e ispirazione. Il 25 agosto è la volta di Laila Al Habash, classe 1998, sangue romano e palestinese, e già una delle grandi promesse della scena italiana. Recentemente inserita nel programma "Radar Italia" per talenti emergenti di Spotify, con la sua musica e la sua personalità sta costruendo un nuovo tipo di pop. L’8 agosto la Corte della Mole ospiterà il tour di Songs in A Conversation, il raffinato progetto di Rodrigo D’Erasmo e Roberto Angelini dedicato a Nick Drake a 50 anni dall’uscita del suo ultimo lavoro, Pink Moon. L’11 agosto, arriva alla Corte della Mole il tour solista di Manuel Agnelli. L’artista approda in una città cui è molto legato in compagnia dei Little Pieces of Marmelade, i marchigiani che ha deciso di produrre. Il 30 agosto è la volta di Edoardo Spinsante, in arte Baltimora, l’artista e produttore anconetano salito alla ribalta della critica e del pubblico con la vittoria all’ultima edizione di X-Factor. "Sono due i binari che si incrociano - spiega l’assessore alla Cultura Paolo Marasca -: uno si occupa della diffusione capillare di attività ed eventi sul territorio, l’altro valorizza La Mole rendendola appetibile per i progetti di artisti di livello nazionale. Negli ultimi anni, l’Italia ha scoperto che alla Mole possono nascere cose importanti. Per questo, il tema del 2022 è la presenza di generazioni diverse, per confermare questo grande senso di possibilità in un periodo in cui bisogna avere il coraggio di riorganizzare anche le forme della cultura, dello spettacolo, del rapporto tra arte e pubblico" Il palinsesto è frutto della collaborazione di più soggetti, capofila il Comune di Ancona.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?