Michele Scarponi
Michele Scarponi

Loreto (Ancona), 13 gennaio 2018 - Emozioni e commozione. Non poteva essere diversamente ieri, quasi all’ora di pranzo, nel suggestivo scenario della Sala Macchi all’interno del Santuario di Loreto. Dove è andato in scena il vernissage di presentazione della Tirreno-Adriatico. 

Una delle corse a tappe di ciclismo più importanti a livello nazionale, giunta alla 53^ edizione, che Loreto ha avuto l’onore di presentare. Tra passato e futuro. Perché a Loreto ci fu la partenza di una tappa dell’edizione 2010 della corsa dei due mari che vide trionfare alla fine della competizione il compianto Michele Scarponi come leader della classifica generale. A cui è dedicata la corsa dei due mari edizione 2018. Filottrano, la città dell’Aquila di Cantalupo, ospiterà anche l’arrivo di una tappa, domenica 11 marzo, la quinta, che partirà da Castelraimondo. 


«Devo ammettere che è stato tutto molto emozionante - le parole del sindaco di Filottrano, Lauretta Giulioni -. La dedica a Michele, il momento dell’annuncio che la tappa arriverà nella nostra città. Non poteva essere diversamente e ringraziamo tutti per questa opportunità che ci è stata data. Di poter trasmettere il bagaglio di valori sportivi e umani che Michele ci ha lasciato. Un patrimonio nostro, ma di tutti. Il volano di Michele Scarponi farà la differenza e l’Aquila come sempre volerà più in alto di tutti. Lo vogliamo ricordare così». Sarà una due giorni di grande ciclismo per la nostra provincia, perché lunedì 12 marzo sarà Numana - che nel 2002 aveva ospitato una cronometro del Giro d’Italia - la sede di partenza della tappa che poi arriverà a Fano, la sesta e penultima frazione. 

MICHEL_22189219_175347

«Ci siamo fatti un bel regalo - le parole del sindaco di Numana, Gianluigi Tombolini -. Capita in un momento molto importante. Siamo usciti dal post terremoto con una stagione turistica che è andata benissimo. La tappa della Tirreno arriverà proprio a ridosso della Pasqua e spero che sia un volano per la prossima stagione». 

Si preannuncia una partenza alquanto spettacolare. «Il villaggio sarà posto a Marcelli e poi ci sarà la sfilata dei corridori sul lungomare per arrivare alla partenza ufficiale che verrà data da Numana centro. Una giornata in cui gli appassionati avranno i loro idoli a portata di mano per un’edizione che penso sia particolare. Mancano due mesi, ma già questa mattina si respirava un’aria particolare nel ricordo di Michele Scarponi».