L’edizione 2019 fece registrare un boom di presenze per tutta la settimana del Carnevale
L’edizione 2019 fece registrare un boom di presenze per tutta la settimana del Carnevale

Ascoli, 16 febbraio 2020 - Doppia ordinanza per i giorni di Carnevale: una, a firma del sindaco, per vietare l’uso di bombolette spray schiumogene e imbrattanti, oltre che lo stop alla vendita e alla somministrazione di alimenti e bevande in contenitori pericolosi per l’incolumità pubblica; l’altra, a firma della Comandante della Municipale, per la regolamentazione della viabilità durante i giorni della festa.

LEGGI ANCHE Carnevale, ecco il programma

Nel primo caso, l’ordinanza sarà in vigore da giovedì 20 a martedì 25, con tutte le restrizioni relative a bevande (alcoliche e non) e alimenti ma soprattutto per le odiose bombolette spray, come pure per oggetti e materiali che possano mettere a rischio l’incolumità delle persone, come ad esempio manganelli, petardi e giochi pirici. Un provvedimento che avrà valore solo nel perimetro cittadino interessato dalla manifestazione e quindi limitatamente al centro storico. Decisamente più ampio il raggio di azione dell’ordinanza che regola la viabilità, con una lunga serie di prescrizioni che toccheranno anche le attività di piazza del Popolo, visto che saranno revocate tutte le occupazioni di suolo pubblico di tavoli, sedie e fioriere concesse agli operatori degli esercizi pubblici dalle 7 a mezzanotte di domenica 23 e dalle 13 a mezzanotte di martedì 25; in questo senso, l’amministrazione ha vietato anche l’occupazione dei loggiati di piazza del Popolo con tavoli e sedie.

A questo si aggiungono tutte le disposizioni relative al traffico, che saranno in vigore domenica e martedì. In particolare, domenica dalle 10 alle 21 e martedì dalle 13,30 alle 21, sarà interdetta la viabilità veicolare a tutti gli utenti, compresi anche gli autobus della Start, in corso Trento e Trieste in entrambi i sensi di marcia, nonché in via XX Settembre. Sarà quindi obbligatoria la svolta a destra all’intersezione tra via Dino Angelini e via Pretoriana, così da permettere l’utilizzo del parcheggio pubblico a pagamento di piazza Orlini e via Angelini. A queste disposizioni per il traffico si aggiungono quelle per la sosta, in vigore domenica e martedì dalle 15 alle 21, con alcuni spazi in parecchie vie del centro che saranno riservati alla sosta dei mezzi di pronto soccorso. Infine, niente bus navetta nella giornata di martedì dalle 13,30 fino al termine del servizio.

Un altro Carnevale particolarmente sentito è quello offidano, a cui partecipano tante persone anche dei Comuni limitrofi. Anche per questo, venerdì 21 e martedì 25 si potrà raggiungere il borgo piceno in treno e in bus. Grazie alla disponibilità di Trenitalia Marche e Start, infatti, nei giorni del ’Bove finto’ e dei ’Vlurd’ saranno infatti attivate ulteriori corse per Offida e in concomitanza all’arrivo dei treni regionali. Proprio sui monitor dei treni regionali, così come nelle biglietterie, per la prima volta Trenitalia promuoverà gli appuntamenti del Carnevale offidano. Una soluzione che garantisce anche la sicurezza dei tanti partecipanti che potranno contare su autobus e treni per tornare a casa.