Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

Allevi choc: "Ho un mieloma" La città abbraccia il suo maestro

Poche parole sui social per svelare la malattia: "Non ci girerò intorno, ho scoperto di avere una neoplasia dal suono dolce ma non per questo meno insidiosa. La mia angoscia è recare un dolore ai miei cari"

19 giu 2022
Giovanni Allevi al pianoforte
Giovanni Allevi al pianoforte
Giovanni Allevi al pianoforte
Giovanni Allevi al pianoforte
Giovanni Allevi al pianoforte
Giovanni Allevi al pianoforte

"Non ci girerò intorno, ho scoperto di avere una neoplasia dal suono dolce: mieloma, ma non per questo meno insidiosa". Queste le parole, poche ma dirette, che Giovanni Allevi ha scelto per condividere con i suoi 60mila followers di Instagram la sua malattia. "La mia angoscia più grande – continua – è il pensiero di recare un dolore ai miei familiari e a tutte le persone che mi seguono con affetto. Ho sempre combattuto i miei draghi interiori in concerto insieme a voi, grazie alla musica. Questa volta perdonatemi, dovrò farlo lontano dal palco. Torno presto. Giovanni". Un messaggio breve, sobrio e dolce come nel suo stile, con il quale il musicista ascolano famoso in tutto il mondo si congeda per un po’ dal suo pubblico. Lo aveva fatto di recente anche un altro personaggio del mondo della musica, Fedez, quando sempre tramite i social ha annunciato tra le lacrime di avere scoperto di essere affetto da una malattia piuttosto seria. Allevi da tempo lamentava forti mal di schiena, lo aveva detto in più di un’occasione durante alcune interviste rilasciate alla tv. Dopo l’ultimo acclamato live alla Konzerthaus di Vienna, c’è ora la consapevolezza, per il pianista e compositore 53enne, di non poter continuare, almeno per il momento, l’attività concertistica che a fine estate avrebbe segnato il suo atteso ritorno anche in Giappone e in Cina. Allevi si è visto costretto, infatti, ad annullare il tour estivo di ‘Estasi 2022’ . Tanti i fan che si sono stretti intorno a lui nel dolore, con messaggi di incoraggiamento. Amatissimo nella sua città natale, Ascoli, l’artista ha cominciato la sua carriera grazie proprio ad un altro ascolano, Saturnino Celani, bassista di Jovanotti, che lo ha invitato a Milano per raccogliere in un cd la sua produzione e far ascoltare i suoi brani proprio al cantautore romano. Colpito, Jovanotti ha pubblicato con la sua etichetta discografica, Soleluna, e Universal, il primo album del pianista: ‘13 Dita’. Allevi ha poi continuato a collaborare con Saturnino e Jovanotti, seguendoli in tour, aprendo molti concerti e aiutandoli nella scrittura di diversi album di Cherubini. Con il successo di ‘13 Dita’ la fama è cresciuta e Giovanni Allevi è diventato ben presto apprezzato in Italia e in ambito internazionale. Nel corso della sua carriera ha scritto dieci composizioni e ha pubblicato undici album da pianoforte solista. Tra questi spicca ‘No Concept’, pubblicato nel 2005 e da cui è tratto ‘Come sei veramente’, uno dei suoi brani più famosi scelto dal regista Spike Lee per un celebre spot pubblicitario della Bmw. Insomma, una carriera internazionale quella di Allevi che non ha mai dimenticato la sua Ascoli, dove torna non appena può, e alla quale ha regalato in più di un’occasione concerti indimenticabili.

Lorenza Cappelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?