Quotidiano Nazionale logo
2 apr 2022

Campolungo, al depuratore arrivano anche i carabinieri forestali

Insieme ai tecnici dell’Arpam: nei giorni scorsi aria di nuovo irrespirabile per i residenti di Villa Sant’Antonio

Al depuratore di Campolungo arrivano anche i carabinieri forestali insieme agli operatori dell’Arpam. Nei giorni scorsi l’aria a Villa Sant’Antonio era irrespirabile, una situazione che ha suscitato la reazione stizzita dei cittadini che si chiedono cosa succederà in estate. Una protesta costante la loro che non si ferma. I residenti ci confidano la loro preoccupazione e la loro rabbia per una situazione che va avanti da troppo tempo e che non riescono più a sopportare. Alla loro protesta si è unita anche la voce del sindaco di Castel di Lama Mauro Bochicchio, mentre resta in silenzio il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti. Questo comportamento ha determinato la reazione dei residenti di Villa Sant’Antonio di Ascoli che si chiedono: "Il sindaco di Ascoli ha ricevuto una lettera dell’Asur, ma a tutt’oggi non abbiamo visto cambiamenti né una presa di posizione dal nostro primo cittadino, noi di Villa Sant’Antonio ci chiediamo siamo cittadini di serie b? L’aria, adesso, in primavera è irrespirabile cosa accadrà quando le temperature aumenteranno?". Mentre i cittadini si indignano dall’altra parte si assiste alla battaglia tra gli enti. Passa al Tar delle Marche la battaglia legale fra il Piceno Consind e la Ciip di Ascoli che ruota intorno alla vicenda. L’impianto di depurazione delle acque era in procinto di ritornare all’Aato 5 Marche Sud, essendo in scadenza la convenzione, per essere poi affidato al Ciip. Le cose si sono complicate il Consorzio non sembra intenzionato a cedere il depuratore e quindi l’unica strada resta quella del ricorso al Tar in opposizione al decreto dell’Autorità di Ambito territoriale ottimale del 24 marzo scorso che stabilisce l’esecutività del passaggio alla Ciip. I vertici Ciip, già contrariati per essersi visti negare l’accesso al depuratore, stanno preparando la loro controffensiva legale. Intanto mentre gli enti litigano i cittadini continuano a sopportare tutti i disagi.

Maria Grazia Lappa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?