Quotidiano Nazionale logo
12 mar 2022

Canile, respinto il ricorso al Tar

Il trasferimento degli animali resta comunque sospeso

Il Tar ha respinto il ricorso presentato dell’Enpa contro il Comune di Macerata per la proroga a Meridiana del contratto di gestione del canile. L’associazione animalista aveva presentato ricorso ritenendo illegittimo il prolungamento del contratto a Meridiana fatto dal Comune che, invece secondo loro, doveva aprire un bando pubblico per la nuova gestione del canile, a cui l’Enpa avrebbe voluto partecipare. "La domanda è dichiaratamente finalizzata – scrivono i giudici – a impedire a Meridiana di avviare l’esecuzione dell’appalto aggiudicatole dal Comune di Ascoli".L’associazione animalista è stata condannata a pagare mille euro sia al Comune di Macerata, che a Meridiana. II trasferimento dei circa 150 cani da Appignano, che sarebbe dovuto partire il primo marzo, resta però sospeso. Il Comune di Macerata ha fermato tutto perché, secondo quanto stabilito nella convenzione "i cani provenienti da altri Comuni non possono essere superiori a quelli di Macerata". E, visto che attualmente i cani maceratesi sono una cinquantina, è impossibile farne arrivare 150.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?