Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Elisa, Dardust e D’Amore per il memorial Troiani

Tre grandi nomi nel campo della musica e del cinema per la manifestazione organizzata dall’Ail

Giuliano Agostini, Monia Vallesi, Leonardo Galieni e Marco Fioravanti
Giuliano Agostini, Monia Vallesi, Leonardo Galieni e Marco Fioravanti
Giuliano Agostini, Monia Vallesi, Leonardo Galieni e Marco Fioravanti

Elisa, Dardust e Marco D’Amore. Tre grandi nomi, i primi due nel campo della musica internazionale e il terzo in quello del cinema e del teatro, per l’edizione 2022 del ‘Memorial Alessandro Troiani’ organizzato dalla sezione di Ascoli dell’Ail, con la direzione artistica di Dario Faini, e di scena il prossimo 8 giugno, alle 21, in piazza del Popolo. Torna dunque con tre ospiti eccezionali l’annuale appuntamento (che ormai si ripete da 23 anni, di cui 7 con la collaborazione di Dardust) con la serata dallo scopo benefico, il cui ricavato è interamente devoluto all’Ail di Ascoli che da sempre sostiene l’unità operativa complessa di ematologia dell’ospedale ‘Mazzoni’. "Il memorial – dice Dardust – sarà una delle mie poche performance live. Sarò al piano, ci saranno gli archi e porterò i brani del nuovo album che uscirà ad ottobre. Per quanto riguarda gli ospiti, sono due artisti ai quali tengo molto. Elisa è forse la donna che ha uno storico più imponente per quel che concerne la cultura pop italiana, per preparazione, per i brani che ha dato alla storia della canzone. E’ un’artista completa e una musicista e compositrice eccezionale. Per l’altro momento importante del memorial, quello del monologo, c’è invece un attore che può comunicare tanto come Marco D’Amore’.

Notissimo al grande pubblico per aver interpretato Ciro Di Marzio nella serie televisiva ‘Gomorra’ e nel film ‘L’immortale’ da lui stesso diretto, Marco D’Amore avrà dunque il compito di dare voce al monologo iniziale dello spettacolo avente a tema l’esperienza di un malato di leucemia. E poi che dire di Elisa, la cantautrice non ha di certo bisogno di presentazioni e sarà davvero un privilegio poterla avere ad Ascoli ed ascoltarla live.

"Grazie a Dario Faini e all’Ail che permettono lo svolgimento di questa iniziativa – dice il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti -, tra le più importanti del palinsesto culturale cittadino. Oltre a Dardust, al memorial ci saranno due grandi ospiti come Marco D’Amore e Elisa. La presenza di quest’ultima arricchisce l’estate ascolana insieme ai tre concerti (Ariete, Brunori Sas e Ghali ndr) che abbiamo già annunciato. La data dell’8 giugno segnerà l’inizio dell’estate ascolana degli eventi nel segno della speranza e della ripartenza".

"Siamo alle 23esima edizione del memorial – conclude il presidente della sezione di Ascoli dell’Ail, Giuliano Agostini -. Con questo nostro evento vogliamo innanzitutto ricordare Alessandro Troiani, grazie al suo intuito c’è il reparto di ematologia ad Ascoli. E poi con il memorial, oltre a raccogliere fondi per l’ematologia di Ascoli, vogliamo lanciare un messaggio di sensibilizzazione nei confronti della ricerca. Oggi, grazie ai progressi della ricerca, si riescono a salvare almeno due persone su tre".

Lorenza Cappelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?