Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Movida e telecamere per un’estate in sicurezza

L’ordinanza del sindaco Spazzafumo per le serate sambenedettesi sarà pronta entro il fine settimana: dal 10 luglio più agenti per la municipale

14 giu 2022
I controlli in centro
I controlli in centro
I controlli in centro
I controlli in centro
I controlli in centro
I controlli in centro

L’ordinanza anti-movida molesta sarà pronta entro il fine settimana e coinvolgerà oltre al centro anche altre zone della città. In arrivo, entro inizio luglio, i 10 agenti in più di Polizia Municipale, mentre i lavori di realizzazione della videosorveglianza, attualmente sospesi, dovrebbero ripartire a breve e terminare a metà luglio. È quanto emerge dalla commissione sicurezza riunitasi ieri sera all’auditorium comunale, dove i tecnici hanno esposto ai consiglieri lo stato dell’arte sul controllo della movida serale e l’implementazione della sicurezza cittadina. Al centro del dibattito, ovviamente, l’ordinanza per la gestione della movida, che viene annunciata dal capo di gabinetto Claudio Salvi: "I provvedimenti estivi sono frutto di due differenti sedute del comitato ordine e sicurezza - dichiara il nuovo segretario particolare del sindaco - Analizzati gli esiti della precedente ordinanza si è compreso che esercenti e avventori hanno rispettato tali prescrizioni. Da un confronto con le forze dell’ordine, quindi, si è confermata l’efficacia del dispositivo adottato, e perciò il comitato ha deciso di implementare i servizi di controllo con un incremento di agenti e la riproposizione di un’analoga ordinanza che copra l’intero periodo estivo. Un’ordinanza che pertanto sarà attiva per 3 mesi: dal prossimo weekend fino alla metà di settembre e abbraccerà una più vasta di porzione di territorio, includendo anche l’area in cui operano gli chalet. Nel fine settimana sarà pronta la bozza dell’ordinanza, che poi sarà esposta alle associazioni di categoria, poi inviata alla prefettura e infine approvata". Per quanto riguarda gli agenti della Municipale, il comune ha ottenuto, da un recente concorso, una graduatoria di 24 candidati, di cui sono state già comunicate 8 disponibilità.

Di questi, 5 nuovi agenti saranno dislocati sul territorio entro il prossimo fine settimana, mentre dal primo luglio ne verranno impiegati altri 5, per un totale di 10 nuovi vigili, come di consueto parte integrante del corpo di sicurezza adottato durante il periodo estivo. Diverso il discorso della videosorveglianza: ad oggi, all’appello, mancano ancora 60 apparecchi da attivare. A rendere conto dello stato d’avanzamento del progetto, in questo caso, è l’ingegner Marco Alfeo Antoniani: "Dopo il primo step di installazione delle videocamere in centro, terminato nel 2018, il comune intercettò un bando del Ministero dell’Interno con il quale ottenne il 55% del finanziamento - dice il tecnico comunale - per installare 165 apparecchi in 35 siti. Attualmente sono state installate tutte le telecamere. Ora vanno aggiunti dei dispositivi di nuova alimentazione". I dispositivi mancanti, in particolare, sono quelli dislocati al varco Tronto, al confine con Monteprandone, in zona ospedale ‘Madonna del Soccorso’, Ballarin, Sentina, molo sud e le due stazioni.

Giuseppe Di Marco

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?