I militari con la signora che hanno aiutato prima del ponte di Ognissanti (FotoSchicchi)
I militari con la signora che hanno aiutato prima del ponte di Ognissanti (FotoSchicchi)

Bologna, 12 novembre 2019 - "Mi hanno assistita come se fossi la loro nonna", si commuove l'anziana che è stata aiutata dai carabinieri in una situazione difficile: non trovava più la carta di identità che usava per ritirare la pensione all'ufficio postale, così i militari della stazione Navile le hanno fatto la spesa. È successo a ridosso del Ponte di Ognissanti

AGGIORNAMENTO L'anziana aiutata dai carabinieri. "Questi ragazzi sono angeli"

Ai carabinieri Luciana, nonna di 86 anni, residente a Bologna, aveva raccontato in lacrime di avere smarrito i documenti, forse rubati sull'autobus, e di non riuscire a farsi consegnare la pensione alla Posta.

"Appena sono entrata in caserma - ha raccontato l'anziana, che è rimasta vedova e ha perso di recente una figlia - ho subito trovato persone buone e pronte ad aiutarmi. Due militari, due ragazzi giovani, mi hanno assistita come se fossi la loro nonna. Mi hanno accompagnata prima a provare a prendere la pensione, poi siccome era comunque necessario il documento d'identità, mi hanno portato a fare la spesa e poi a casa, perché non avevo più soldi. Il lunedì successivo sono venuti con me all'anagrafe e poi di nuovo alle Poste per ritirare finalmente la pensione. Ora sono in attesa della nuova carta di identità. Ho incontrato ragazzi che fatto per me più di quello che tanti figli fanno per i genitori". 

LEGGI ANCHE Bambino di 10 anni si perde e chiede aiuto ai carabinieri