Incidente sul lavoro, Luca Caravita è morto
Incidente sul lavoro, Luca Caravita è morto

Minerbio (Bologna), 25 luglio 2019 - E' morto all'ospedale Maggiore di Bologna Luca Caravita, l'operaio di 44 anni rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro, accaduto nel tardo pomeriggio di ieri in uno zuccherificio a Minerbio, nel Bolognese.

L'uomo era stato colpito alla testa da una lamiera, mentre era impegnato nella manutenzione di un macchinario. Trasferito d'urgenza in gravi condizioni dall'elisoccorso del 118 al Maggiore, l'operaio è deceduto nella tarda mattinata di oggi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i funzionari dell'Ausl per accertare la dinamica di quanto accaduto. E' il secondo incidente mortale sul lavoro in pochi giorni nel Bolognese: lunedì un operaio di 43 anni aveva perso la vita in un'azienda meccanica a Crespellano.

Il sindacato: "Auspichiamo rapida individuazione delle cause"

"Durante l'incontro odierno con la direzione aziendale - dice la Flai-Cgil in una nota - purtroppo non sono emerse in maniera chiara le dinamiche dell'accaduto, che ha visto coinvolto un lavoratore di ventennale esperienza e comprovate capacità professionali. Auspichiamo pertanto una rapida individuazione delle cause da parte delle autorità competenti in materia".

Le Rsu "sono vicini a Luca e alla Sua famiglia, mettendosi a disposizione per ogni necessità". Per domani è stata indetta un'assemblea dei lavoratori di un'ora. Da parte sua il presidente di Coprob, "a nome di tutta la società, esprime le più sentite condoglianze ai familiari e conferma la piena collaborazione con le autorità competenti per la ricostruzione della dinamica dell'incidente".