Mobilità sostenibile, i progetti dei giovani

Il progetto Mob della Fondazione Unipolis coinvolge giovani nella promozione della mobilità sostenibile, con idee innovative presentate da 10 vincitori.

Mobilità sostenibile, i progetti dei giovani

Mobilità sostenibile, i progetti dei giovani

"Se vogliamo parlare di ambiente dobbiamo fare in modo che avvenga all’interno del dibattito pubblico". Così l’assessore comunale alla Scuola, Daniele Ara, ha commentato a Palazzo d’Accursio il progetto di Fondazione Unipolis, Mob (Movimento in rivoluzione). Nato nel 2022, il progetto consiste in un percorso di sensibilizzazione sulla mobilità sostenibile dedicato alla generazione Z: hanno partecipato oltre 3.000 giovani tra i 16 e i 21 anni su tutto il territorio nazionale. In una prima fase i ragazzi, organizzati in squadre provenienti da oratori, scuole e associazioni sportive, si sono sfidati per una mobilità più sostenibile attraverso l’app Muv Game. La seconda fase, conclusasi ieri con la presentazione dei dieci ragazzi vincitori della categoria "Idee dal futuro", ha coinvolto 23 giovani che, confrontandosi con esperti e leader della società civile, hanno sviluppato idee e proposte innovative. Il risultato è una composizione di spostamenti e tecnologie, come bicibus, nuove forme di sharing, idrogeno bianco e onde elettromagnetiche come fonte di energia.

Tra i vincitori, c’è anche Michelle Lamieri, 17 anni di Castel San Pietro Terme,| ha sottolineato Marisa Parmigiani, direttrice di Fondazione Unipolis, ci sono lo stesso numero di ragazzi e ragazze, a dimostrazione della trasversalità del tema. Le idee saranno presentate sabato all’Auditorium Unipol ’Enea Mazzoli’ e le proposte saranno valutate da una giuria popolare.

Gemma Gerevini