La polizia al quartiere Pilastro
La polizia al quartiere Pilastro

Bologna, 24 agosto 2021 - È stato convalidato stamattina il fermo del trentenne accusato di aver violentato una dodicenne al Pilastro. L’uomo, che ha rischiato di essere linciato dai famigliari della bambina, si trova da sabato sera alla Dozza, arrestato dalla polizia.

Aggiornamento Il racconto choc della dodicenne stuprata: "Mi tappava la bocca perché non urlassi aiuto"

Il punto Violenza sessuale al Pilastro: l’orco ai domiciliari con il braccialetto

Stupro Bologna, nei video le carezze oscene alla bambina - Stupro Bologna, nei video le carezze oscene alla bambina - Stupro a Bologna, il fratello della vittima: "Sarà Dio a punirlo"

È di martedì la notizia riguardante la violenza sessuale ai danni della bambina. Il padre della quale, una volta scoperto l'abuso e dopo aver chiamato a raccolta alcuni famigliari, ha suonato al citofono dell'aggressore e lo ha trascinato in strada. Una trentina di persone si sono accanite su di lui, con calci e pugni. È stato salvato dall'intervento della polizia.